Modelli Architettonici

Modelli Architettonici

La comunicabilità è un fattore fondamentale per trasmettere i valori di una idea o di un progetto.

Fattore molto importante è la ricerca di un linguaggio comune che tutti possano comprendere, siano questi persone estranee al progetto o professionisti con i quali si collabora. Le soluzioni possono essere varie, ma nulla è più funzionale di qualcosa che si può toccare con mano, che si può girare e voltare a proprio piacimento, quasi come fosse un gioco.

Il plastico è qualcosa che si può usare in ogni ambito, dal progetto architettonico alla rappresentazione di un’idea di business, qualcosa che senza bisogno di parole può immediatamente venir compreso da chi vi sta di fronte. 

La stampa 3D combina la precisione della progettazione al computer con la tangibilità dei modelli in scala. Il modello realizzato infatti, potrà assumere tutti i caratteri che vogliamo dargli, dalle forme ai colori, permettendo così di trasmettere ciò che vogliamo comunicare, come proporzioni, funzionalità o resa estetica.  

Con le tecnologie di stampa additiva è possibile realizzare qualunque componente, assemblarlo e post lavorarlo con qualsiasi tipo di dettaglio e di finitura estetica.

Il modello può avere diverse caratteristiche funzionali, può essere monolitico o componibile, a seconda dell’utilizzo che se ne vuole fare, dalla formalizzazione formalizzazione fisica di una volumetria su una certa scala alla presentazione di un progetto ai clienti.